Come usare la Timeline Facebook per raccontare la vostra storia in maniera professionale

19 Flares Twitter 4 Facebook 9 Google+ 2 LinkedIn 4 19 Flares ×

Se la vostra strategia di business include il profilo personale di Facebook per collegarvi ai clienti (ci sono molte buone ragioni per farlo) allora avete bisogno di usare la Timeline in maniera strategica.

Non c’è bisogno di ricordarvi che per fare marketing con Facebook, le pagine restano uno strumento indispensabile. In questo articolo, ci concentreremo sul profilo personale ma soprattutto come usare la Timeline di Facebook per raccontare la vostra storia in maniera professionale.

La Timeline Facebook presto sarà obbligatoria per tutti. Pertanto, meglio darsi da fare e capirne il funzionamento. Come possiamo usare la “linea temporale” di Facebook a proprio vantaggio?

Come sempre, Facebook ama cambiare le cose e gli iscritti dovranno abituarsi e capire come districarsi tra le novità. È consigliabile comprendere il prima possibile le nuove funzionalità di Facebook soprattutto se avete un’attività online.

Innanzi tutto la Timeline riguarda solo i profili personali (al momento). Facebook non ha annunciato quando (o se), saranno disponibili anche per le pagine. La Timeline sostanzialmente sostituisce quello che chiamavamo bacheca (o muro). Ha che fare con la pagina dell’utente e non con la “home” dove compaiono i nostri status e quelli dei nostri amici.

Passo # 1: Comprendere il pulsante “Iscriviti”

Il pulsante “Iscriviti” su Facebook permette alle persone di ottenere gli aggiornamenti di un utente senza in realtà essere suo “amico”, come avviene con Google+ e Twitter.

Il pulsante “Iscriviti” è perfetto per chi vuole utilizzare Facebook e la Timeline per diventare (e sostenere) un’autorità nel proprio settore. Alcuni clienti che vorranno entrare in contatto con voi personalmente (non solo tramite la vostra pagina di Facebook), potranno usare questo pulsante.

In sintesi, consente di mantenere un profilo personale senza dover essere amico di tutti.

Passo # 2: Aggiungere un’immagine di copertina

Questa è la parte divertente: decidere la foto di copertina.

La foto di copertina è come l’intestazione di un sito (o blog). È possibile utilizzare delle foto personali, immagini professionali realizzate da un grafico, qualunque cosa colpisce la vostra fantasia. Alcuni esempi sono riportati nel post 4 Simple Steps to a Facebook Timeline that Tells Your Marketing Story da cui ho preso ispirazione per questo articolo. Date anche uno sguardo a questi 40 esempi di copertine creative.

Nel mio profilo di Facebook sto testando una serie di copertine. In questo momento provo l’immagine di Google una volta inserito il mio nome e cognome.

Usare Timeline Facebook, la foto

Passo # 3: Informazioni su “Chi siete”

Proprio come sul  blog o sito web, è indispensabile una pagina “Chi sono” dove presentare la vostra attività ed esperienze lavorative. Per prima cosa, assicuratevi che la pagina Facebook della vostra attività sia legata alla sezione “Lavoro e istruzione” del vostro profilo, come mostrato in questa immagine.

lavoro-istruzione-timeline-facebook

Nella pagina con le vostre informazioni, in basso, potete inserire le pagine da voi create.

pagine su profilo facebook

Passo # 4: Decidere cosa mostrare nella Timeline

Passate in setaccio i vostri messaggi e decidete cosa sarà pubblico e cosa deve rimanere più personale.

Ogni status in alto a destra mostra due pulsanti. Con quello raffigurante una matita (o penna) potete rendere visibile i vostri messaggi solo agli amici (o a una categoria specifica di contatti). Valutate attentamente cosa e a chi dovete mostrare certi argomenti.

Per controllare chi può vedere il vostro messaggio, fate clic sull’icona accanto alla data.

Diversamente, evidenziate i messaggi più importanti cliccando sull’icona a forma di stella, sempre in alto a destra. Così facendo i post copriranno tutta la larghezza dell’intera pagina del vostro profilo.

privacy timeline facebook

Conclusione

L’intento di Facebook con la Timeline è quello di raccontare la storia della vostra vita. Ovviamente se questa è ricca e complessa (foto e aggiornamenti di stato), perché non usarla a vostro vantaggio e farvi conoscere meglio anche professionalmente?

Se ancora non ve ne siete accorti, la presenza online (personal branding) sta spopolando ogni anno che passa. Non restate a guardare!

19 Flares Twitter 4 Facebook 9 Google+ 2 LinkedIn 4 19 Flares ×
Blog Aziendale Ebook Gratuito
Ebook Gratuito
su

come utilizzare un blog aziendale

crea un blog

3 Responses to Come usare la Timeline Facebook per raccontare la vostra storia in maniera professionale

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.